Tra incidenti e Treccani

Due parole su recenti spot tv. Quello del ministero dei Trasporti rompe finalmente l’anonima sfilata di cosidetta “pubblicità sociale”, buonista quanto generica. Stavolta materafunziona l’idea di far parlare ragazzi morti in incidenti stradali come se potessero essere ancora vivi. Messaggio emozionale, occhi negli occhi, difficile da schivare.

Meno convincente da parte della Treccani l’invito ad ampliare il nostro dizionario quotidiano, da non ridurre ad una serie di “Carino” per tante situazioni. Davanti al panorama mozzafiato di Matera, qual è allora la soluzione affidata alla simpatica ragazza? “Stupefacente, meraviglioso, incredibile…” Cioè lo stupidario telefonico e dei social. Non è una grande differenza!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazione, Creatività e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...